SCRIVERE IL CURRICULUM PERFETTO: I CONSIGLI DI HUMANGEST

Come scrivere il curriculum perfetto? Ecco il vademecum di Humangest per un documento impeccabile. 

Preparare il curriculum per cercare lavoro, è il punto di partenza per affrontare questo percorso in maniera vincente. Questo sarà il vostro biglietto da visita e il selezionatore, leggendolo, imparerà a conoscervi.

DATI PERSONALI
Il curriculum deve aprirsi con i dati personali, da posizionare in primo piano: nome, cognome, luogo e data di nascita, recapito telefonico e indirizzo mail. Quest’ultimo deve risultare il più semplice possibile, ad esempio seguendo il formato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Accanto ai dati, posizionate la vostra l’immagine, in formato fototessera, verificando che si tratti di una foto professionale e che non vi ritragga in momenti privati.

- FORMATO E STESURA
La stesura del curriculum deve essere accurata e precisa. Se richiesto dal selezionatore, dovrete ricorrere al formato europeo, oppure potete creare un modello originale, chiaro e ordinato, evitando, in entrambi i casi, di incorrere in eventuali errori di battitura e ortografici.

- ESPERIENZE LAVORATIVE
Ricordate di indicare le esperienze lavorative più significative, dalla più recente alla meno recente. In particolare, mettete in evidenza quelle più in linea con la posizione per la quale vi state candidando.

- PERCORSO DI STUDI
Descrivete il vostro percorso di studi, includendo corsi e tirocini a cui avete partecipato e, se siete in possesso di una laurea, specificate l’Università, la facoltà, il corso e la durata ma non gli esami svolti.

- COMPETENZE LINGUISTICHE E INFORMATICHE
Nell'elencare le competenze linguistiche e informatiche, siate onesti nell'autovalutazione: in fase di colloquio, quanto scritto nel curriculum, sarà oggetto di verifica da parte del selezionatore.

- HOBBY E INTERESSI, DATA E FIRMA
Infine, non dimenticate di riportare i vostri interessi e hobby. In questo modo, vi farete conoscere al di fuori dell’ambito lavorativo e, in fase di colloquio, sarà un modo per aprire agevolmente il dialogo con il selezionatore. Non dimenticate di apporre la data, la firma e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali. Curate, dunque, ogni dettaglio perché vi farà distinguere in maniera positiva dagli altri candidati.
Ora il curriculum è pronto per essere inviato: in bocca al lupo!

Buona visione!