Header_news

Colloquio di lavoro telefonico: ecco come prepararsi al meglio

Icon_eventi_small

6 Ottobre 2021

Share

Dopo aver risposto ad un annuncio di lavoro inviando il curriculum e magari anche una bella lettera di presentazione incroci le dita sperando di ricevere la telefonata da parte del reparto risorse umane dell’azienda o dell’agenzia che gestisce la ricerca.

Con un po’ di fortuna quella telefonata alla fine arriva. Inaspettata, emozionante, magari anche in un momento in cui sei totalmente impegnato a fare altro, ma arriva.

Come gestire il primo contatto con il recruiter, che di fatto è un vero e proprio colloquio telefonico? Ecco alcuni consigli per prepararsi al meglio e superare brillantemente l’intervista.

Qualche dritta per non farsi trovare impreparati

? Dopo aver risposto all’annuncio salva la job description, le competenze richieste e le mansioni previste dal ruolo, tieni a portata di mano il curriculum ed eventuali documenti che hai allegato o menzionato.
? Questo materiale ti servirà per rispondere alle prime domande tecniche del recruiter, come ad esempio: dove ha trovato il nostra offerta di lavoro? Quando ha ottenuto la certificazione X indicata nel curriculum? Quale argomento ha trattato nella tesi di laurea? Da chi è stato rilasciato l’ultimo corso sulla sicurezza?

? Subito dopo aver preparato i documenti, se nell’annuncio è indicato il nome dell’azienda che offre lavoro, visita il sito web e inizia a studiare. Inizia dalla pagina del “Chi Siamo”, prosegui cercando il manifesto dell’azienda o altre pagine in cui siano indicati i valori, la mission, la governance aziendale. Apprendi quante più informazioni possibili sulla realtà di cui vorresti far parte, inizia a seguire gli account social e ad interagire con i loro ultimi post.
? Questa ricerca tornerà estremamente utile quando il recruiter ti chiederà: Cosa sai di noi? Hai un’idea di cosa facciamo o di cosa ci occupiamo?

? Utilizza tutte le informazioni raccolte per stimolare la tua motivazione. Perché vuoi trovare lavoro, cosa ti spinge a voler superare i colloqui e ad ottenere un contratto? Condividi i valori dell’azienda? Ti piace quello che fanno e come lo fanno?
? Preparati a parlarne quando ti verrà posta la domanda: perché vorresti entrare a far parte dell’azienda? Come mai hai inoltrato la candidatura proprio a noi?

Considera la prima intervista telefonica come un vero e proprio colloquio, o meglio, come uno step importante del processo di selezione. Come rispondi al telefono, come imposti la conversazione, come rispondi alle domande sono tutti elementi che andranno a costituire un vantaggio o uno svantaggio agli occhi del tuo selezionatore, dunque nulla va lasciato al caso.

Squilla il telefono: e adesso?

? Quando riceverai la telefonata che stai aspettando, ricorda: niente panico. Ascoltare la voce del recruiter che si presenta dicendoti che ha ricevuto la tua candidatura non deve spaventarti, ma renderti felice: vuol dire che hai superato la fase di selezione dei curricola ricevuti!

? Al telefono ricorda sempre di essere professionale. Dimostrati cordiale, bendisposto ed educato anche se la telefonata arriva fuori dall’orario di lavoro, mentre stai facendo aperitivo con gli amici o magari sei impegnato nelle attività più disparate. Se non ti è possibile sostenere almeno 10 minuti di colloquio telefonico non temere di chiedere al selezionatore di poter essere ricontattato: gestisci al meglio la possibilità di ottenere un colloquio in azienda invece che rischiare di apparire impreparato, sbadato o poco concentrato.

? Durante la telefonata cerca di esprimere a voce tutte le caratteristiche e le competenze indicate nel curriculum e nella lettera di presentazione. Qualora ricevessi dall’azienda informazioni diverse da quelle indicate nell’annuncio o che non ti piacciono (dettagli relativi al contratto, all’orario di lavoro, alle mansioni previste) non temere di essere onesto e declinare l’offerta. Al contrario, se la proposta ti entusiasma, mostrati gioioso e propositivo.

? Al termine della conversazione riceverai indicazioni sui prossimi step del percorso di selezione. Se il colloquio è andato bene il recruiter ti darà appuntamento per un colloquio in videochiamata o in presenza con lui, con il tuo papabile datore di lavoro o con il responsabile del dipartimento, se l’azienda è molto grande. I dettagli in merito al colloquio non sono chiari? Non temere di chiedere delucidazioni o chiarimenti, mentre se la chiamata si chiude con un ulteriore appuntamento preparati ad affrontarlo al meglio, lavorando sui comportamenti da tenere e sugli errori da evitare!

Icon_candidate_small
Lavora nel settore Horeca con Humangest!

martedì, 27 Febbraio 2024

Sogni un'estate a Portofino? Lavora con Humangest! Avrai l'opportunità di vivere la riviera ligure lavorando nelle migliori strutture balneari. Invia ora il tuo CV!

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci