PAUSA PRANZO DAVANTI AL PC? NO, GRAZIE!

Non è solo colpa dei cibi calorici: direttamente dalla Nuova Zelanda, uno studio conferma che fare la pausa pranzo davanti al pc o alla tv fa ingrassare.
La tentazione è sempre forte: mail da inviare, telefonate in coda, appuntamenti da fissare: nel tran tran delle attività quotidiane, la pausa si accorcia sempre di più e diventa un momento durante il quale si consumano cibi poco salutari che non aiutano, oltretutto, ad immagazzinare l'energia giusta per continuare il proprio lavoro al meglio.
La prima regola d'oro per una giornata produttiva e performante è proprio quella di concedersi brevi pause, per spezzare il ritmo, ritrovare la giusta concentrazione e ripartire più carichi. Nell'organizzare il proprio tempo, quindi, la pausa pranzo è un momento chiave: oltre a consumare un pasto equilibrato e spuntini che possano fornire la giusta dose di energie, è più che mai importante concedersi un break in modo "adeguato".
Un recente studio, infatti, condotto su giovani adulti, uomini e donne dal peso normale, ha rivelato che consumare il pasto davanti al pc o, se a casa, davanti alla tv, ha ripercussioni sulla salute, incidendo negativamente sul senso di sazietà e, inoltre, sullo stato emotivo.
Anche se il numero di calorie rimane invariato, il livello di stress aumenta per le persone che si trovano a consumare un pasto veloce e fugace davanti al computer: ci si trova a mangiare in una situazione in cui si è ancora fortemente coinvolti nelle attività lavorative, si percepirà meno il piacere del cibo e ci si sentirà meno sazi. Lo stimolo di tornare a lavoro, infatti, porta a consumare il pasto velocemente e ad aggiungere calorie proprio per trovare sazietà, selezionando il cibo senza un criterio corretto. A tal proposito la ricerca rivela che le persone con questa abitudine, tendono ad ingrassare e risultano maggiormente in sovrappeso. 
Chi, invece, si allontana dalla postazione e si concede una pausa pranzo più "confortevole", riesce a recuperare il benessere psicofisico e i livelli di stress scendono notevolmente. 
Fare due chiacchiere con i colleghi (se possibile, senza parlare di lavoro), consumare il pasto serenamente e senza fretta, permetterà di tornare alle proprie attività con uno slancio maggiore, senza essere tentato a consumare spuntini poco salutari per compensare una pausa pranzo non sfruttata al meglio.







Designed by Freepik