Festa aziendale: do's & don'ts

Le festività si avvicinano, in ufficio le lucine intermittenti dell’albero scandiscono il tempo di lavoro e la to do list pre-vigilia si fa sempre più corta.
Questo può significare solo una cosa: la Festa Aziendale è dietro l’angolo!
Come comportarsi affinché vada tutto liscio? Ecco una breve lista di quello che gli inglesi chiamerebbero Do’s & Don’ts (cosa fare e cosa non fare).

💁‍♂️ DO’S: PRESENZIARE, SOCIALIZZARE, RINGRAZIARE
Iniziamo dalle basi: alla Festa Aziendale si partecipa, in quanto parte dell’azienda. Anche se l’evento non si tiene nel luogo in cui siete soliti lavorare, sempre di lavoro si tratta!
Per questo è importante confermare per tempo e arrivare in orario, per dimostrare la vostra puntualità anche in occasioni che esulano il timbro del badge.

Una volta sul posto, giocatevi con eleganza la perfetta occasione per confermare l’ottima reputazione che avete in ufficio. Salutate tutti i colleghi, i responsabili e la dirigenza, siate socievoli, cordiali e sorridenti. L’ideale sarebbe sfruttare questa occasione di festa per fare networking e ampliare le vostre conoscenze in ufficio, dunque mettete lo smartphone in tasca e scambiate quattro chiacchiere con colleghi di altri reparti o altre sedi.
Prima di andare via è buona norma salutare tutti i colleghi e naturalmente il board o quantomeno le persone che hanno reso possibile la serata. Non farlo è di cattivo gusto, dà l’impressione che non abbiate gradito la serata.

🙅‍♀️ DON’TS: ECCEDERE, LAVORARE, PORTARE UN +1 
Negli eventi aziendali è sconsigliato eccedere, in ogni sfumatura possibile. Meglio non esagerare col cibo, con lo champagne e con il dress code in primis.
D’altro canto è sconsigliato passare tutta la serata seduti in un angolo, col muso lungo, a parlare di lavoro o ancora peggio a spettegolare dei colleghi.

Altra abitudine solitamente non molto gradita è portare una persona alla festa aziendale senza avvertire gli organizzatori. Ciò potrebbe non avere conseguenze dal punto di vista logistico o organizzativo, tuttavia avvisare o chiedere se è possibile aggiungere un +1 alla lista resta caldamente consigliato.