STORIE DI SUCCESSO: JEFF BEZOS

Alzi la mano chi non hai mai effettuato un acquisto on line, sui portali e-commerce, comodamente seduti a casa? Tra questi, il più conosciuto è sicuramente Amazon e dietro la storia di questo colosso mondiale, c'è Jeff Bezos, imprenditore visionario che ha creato un vero e proprio impero, oggi leader nel mercato dello shopping on line.
Nato nel 1964 ad Alburqurque, nel Nuovo Messico, il giovane Jeff eredita il cognome dal secondo marito di sua madre. La donna, infatti, dà alla luce giovanissima il piccolo ma il matrimonio dura soltanto un anno. Così, quando Jeff ha solo quattro anni, sposa Miguel Bezos, che lo "adotta" e gli dà il suo cognome.
Trasferitosi a Houston, nel Texas, fin dagli studi elementari mostra passione e interesse per la tecnologia e i computer, dedicando, nel garage di casa, molto tempo a piccole invenzioni e lavori manuali.
A seguire, in Florida, avvia il suo percorso di studi in ambito informatico e ingegneristico e approda a Wall Street, dove inizia a lavorare come vicepresidente di D.E. Shaw, società di investimento. 
Nonostante una carriera stabile e avviata, Bezos cambierà tutto, per una grande e sfidante scommessa: Amazon. Originariamente questo sito nasce come una grande libreria digitale e viene presentato ufficialmente "al pubblico" nel luglio del 1995. Bastano pochi mesi per far guadagnare alla neonata società oltre 20mila dollari a settimana. Dopo appena due anni dalla fondazione, Bezos amplierà il business di Amazon, ponendosi sul mercato come un e-commerce rivoluzionario, dove gli utenti, direttamente da casa, possono acquistare prodotti in pochi click.
Anno dopo anno, Amazon differenzia la sua offerta inserendo nuovi prodotti e servizi: Amazon Prime, un tipo di consegna "premium", a pagamento; Amazon Studio, casa di produzione cinematografica; Amazon Video, piattaforma di video e serie tv, Amazon Go, primo supermercato completamente automatizzato; Amazon "Echo", speaker intelligente; l'e-reader Amazon Kindle; il tablet Kindle Fire; Amazon Prime Air, servizio di spedizioni tramite droni. 
Nel 2000 fonda Blue Origin, Società di start up per voli spaziali mentre, nel 2013, avvia un nuovo business nell'editoria, acquistando per ben 250 milioni di dollari il famoso quotidiano "The Washington Post". Bezos, però, non si ferma qui, perchè negli anni successivi investe anche in una catena di supermercati, Whole Food Market. Di recente acquisizione, nel 2018, è la famosa farmacia americana on line PillPack e investe, infine, anche nell'ambito della ricerca medico-scientifica.



Nella foto, Jeff Bezos nella prima sede di Amazon, nel 1999.