Header_news

Come valutare un’offerta di lavoro: 5 fattori da non trascurare

Icon_candidate_small

26 Novembre 2021

Share

Cercando fra gli annunci di lavoro che pubblichiamo ogni giorno in tutta Italia ne hai trovati alcuni molto interessanti, ti sei candidato ad un’offerta di lavoro, sei stato contattato dai nostri recruiters che ti hanno messo in contatto con le aziende e finalmente hai ricevuto una proposta allettante.
Questo è il momento di festeggiare! Ma prima di farlo, ti invitiamo a valutare attentamente l’offerta.
“Ma come, dopo mesi di ricerca e tutti i colloqui fatti ORA devo valutare l’offerta di lavoro?”
Qualora non lo avessi fatto prima, . Perché la tua soddisfazione nei mesi successivi dipenderà dalla tua capacità di analisi ADESSO.

Vediamo, dunque, quali sono i 5 fattori fondamentali da valutare con assoluta attenzione prima di sottoscrivere il contratto.

? La retribuzione
Si tratta di uno dei fattori più importanti, poiché le condizioni economiche legate al contratto determinano il valore del tuo operato all’interno dell’azienda. L’inquadramento proposto ti soddisfa? Se reputi che la tua posizione non sia adeguatamente valorizzata, procedi con la negoziazione. Questo è il momento migliore per chiedere un aumento!
? I Benefit e le condizioni lavorative
Subito dopo la retribuzione ci sono da considerare i benefit offerti dall’azienda e le condizioni lavorative alle quali dovrai sottostare. Considera, ad esempio, se l’azienda è aperta al lavoro agile, se ti verrà dato un telefono aziendale, un pc o un’automobile, qualora le tue mansioni presupponessero degli spostamenti. Inoltre c’è da considerare la possibilità di usufruire della mensa o di buoni pasto, se l’azienda dispone di un sistema di welfare oppure no, se c’è la possibilità di ottenere degli scatti di anzianità o dei premi a cadenza annuale, semestrale, trimestrale e così via.
? I Valori aziendali
Questo aspetto è essenziale per capire se l’azienda è quella che fa al caso tuo oppure no. I valori aziendali, la vision e la mission dell’azienda sono aspetti importanti su cui concentrarti prima di firmare il contratto, poiché rappresentano il punto d’incontro intellettuale e valoriale tra te e l’azienda. Per toglierti ogni dubbio, cerca nel sito ufficiale la pagina “Chi siamo” o il “Manifesto Culturale”: all’interno troverai informazioni che ti permetteranno di capire se il profilo aziendale è in linea con i tuoi valori e la tua persona oppure no.
? L’orario di lavoro
Accertati che l’azienda ti comunichi con estrema precisione l’orario e il luogo di lavoro. Questi sono fattori da analizzare con attenzione, in quanto l’attività lavorativa entrerà a far parte della tua vita in modo preponderante. L’orario, la possibilità di fare straordinari e di calcolare con precisione tempi e costi per gli spostamenti rappresentano delle variabili che nella vita di tutti i giorni possono complicarti le cose o al contrario, renderle più fattibili e risparmiarti molto stress.
? Le tue inclinazioni personali
La posizione per cui dovresti essere assunto ti piace, è congeniale ai tuoi talenti? Lavoreresti contento di farlo o solo per portare a casa lo stipendio a fine mese? Pensare all’attività lavorativa esaminando con attenzione le mansioni che dovrai assolvere e la modalità mediante quale dovrai operare non è in alcun modo da sottovalutare, perché contribuisce a farti sentire soddisfatto e appagato del tuo lavoro, allunga la “vita” lavorativa all’interno dell’azienda e facilita l’ottenimento di risultati a breve, medio e lungo termine.

Icon_candidate_small
Trovare lavoro nel 2024: skills e professioni in più rapida ascesa

giovedì, 8 Febbraio 2024

Evoluzione e Innovazione sono i due volti che caratterizzano il presente e il futuro scenario lavorativo, in Italia e all’estero, nel 2024. Il cambiamento si percepisce dalle modalità in cui lavoriamo, dalle competenze richieste e da quelle desiderate, se vogliamo avere una marcia in più. I dati LinkedIn ci mostrano che “gli skill set richiesti […]
Icon_candidate_small
Competenze Digitali: richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti

lunedì, 29 Gennaio 2024

L'articolo de Il Sole 24 Ore, pubblicato mercoledì 10 gennaio a firma di Marco Morino e Claudio Tucci, fotografa uno spaccato dell'attuale mercato del lavoro, in cui le competenze digitali vengono richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti.

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci