Header_news

88MILA ASSUNZIONI HI-TECH ENTRO IL 2020: LE OPPORTUNITÀ TARGATE HUMANGEST.

Icon_candidate_small

4 Gennaio 2019

Share

Fonte: Il Sole 24 Ore, articolo di Valeria Uva >

 Per i professionisti dell’Information and communication tecnology (Ict), il lavoro non conosce crisi: fino a 88mila posti in più saranno disponibili per questi profili dal 2019 al 2020.
La richiesta di competenze digitali aumenta anche nei servizi, che sono il secondo settore (dopo l’Ict vero e proprio)  a richiedere profili digitali. All’interno di questo variegato mondo psi affacciano ruoli e professioni del tutto nuovi, quali il Cyber security officer, lo specialista dei Big data e il Service development manager.
A fare i conti sulle prospettive di mercato dei profili Ict è l’edizione 2018 dell’Osservatorio delle competenze digitali, condotto in pool da Aica, Anitec-Assinform, Assintel e Assinter Italia, con il supporto di Cfmt, Confcommercio, Confindustria.
La ricerca – presentata il 3 dicembre scorso a Milano – si basa sull’analisi di oltre 64mila annunci di lavoro per l’Ict pubblicati in rete nel 2017 (+7% rispetto al 2016), di cui sono analizzate, oltre alle aree geografiche di provenienza, i settori di destinazione, le skill richieste e le retribuzioni offerte.
 + Clicca e scopri tutte le opportunità in ambito informatico targate Humangest + 
Con una crescita del 19% sull’anno precedente, sono gli sviluppatori a guidare la classifica dei ruoli più ricercati, seguiti dai consulenti Ict, richiesti in un annuncio su 6.
Per i servizi, invece, il profilo più gettonato è quello di Ict operations manager, che ha il compito di supervisionare attività, persone e risorse complessive per le operazioni Ict: oltre un annuncio su due proviene dal terziario.
A livello territoriale, il maggiore incremento si concentra nel Nord-Ovest (soprattutto in Lombardia) che da solo assorbe quasi la metà (il 48%)  del totale Italia e che cerca soprattutto i nuovi profili del Big data specialist e service development manager.
Secondo le stime dell’Osservatorio, il gap tra domanda e offerta di lavoro è destinato ad aumentare nei prossimi anni, ma non in modo uniforme: a mancare davvero saranno i laureati specializzati. Solo per il 2018, il fabbisogno indicato dalle aziende oscilla tra i 12.800 e i 20.500 tecnici l’anno (a seconda dello scenario, più o meno espansivo) mentre l’Università dovrebbe laurearne poco più di 8.500: di fatto, più di una ricerca su due è destinata a rimanere inevasa.
Opposta la situazione per i diplomati: il fabbisogno previsto è di circa 12.600, con un surplus rispetto alla domanda di circa 3.300 unità. In altre parole. l’università non tiene il passo con le competenze digitali in continua evoluzione.
L’Osservatorio lancia 4 strategie di intervento per colmare il mismatch. Al primo posto – si legge nel dossier – l’aumento dei laureati informatici e Stem «attraverso la fidelizzazione degli studenti Ict e la maggiore attrattività per lauree e diplomi superiori». Inoltre, è necessario rinnovare i percorsi di studio soggetti a «rapida obsolescenza». Serve anche l’aggiornamento permanente per diminuire i disoccupati che qui aumentano dopo i 35 anni. Infine, servono nuovi modelli di interazione tra domanda e offerta di lavoro perché  per attrarre talenti digitali è necessaria una sempre «maggiore cooperazione tra aziende e scuole e università».

+ Clicca e scopri tutte le opportunità in ambito informatico targate Humangest +

Articolo integrale, tabelle e dati, qui | Designed by Freepik/ Freepik

Icon_candidate_small
Lavora nel settore della logistica in Veneto!

lunedì, 17 Giugno 2024

Sei in cerca di lavoro nel settore della logistica? Trovalo con Humangest! Selezioniamo Addetti al Picking per un'importante azienda di Verona operante nel settore dell'abbigliamento. Candidati ora per questa eccellente opportunità!
Icon_candidate_small
Humangest arriva su WhatsApp!

giovedì, 6 Giugno 2024

Scopri i nostri 5 canali tematici e resta sempre aggiornato sulle migliori offerte di lavoro, le opportunità di formazione professionale, tutte le notizie e le tendenze nei settori di tuo interesse. 

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci