Header_news

QUANTO AUTOCONTROLLO HAI A LAVORO?

Icon_candidate_small

28 Settembre 2020

Share

Fonte: psicosocial.it – Articolo di Alessandro Cuminetti

Ti piacerebbe conoscere qualche tecnica per migliorare la gestione delle emozioni sul posto di lavoro? Saper dominare la propria emotività significa avere quel famoso autocontrollo di cui tutti parlano.

Se hai sempre invidiato quei colleghi che sanno mantenere la calma in qualsiasi situazione, quelli che sanno gestire la rabbia e resettare l’impulsività, magari anche sorridendo delle difficoltà, sei nel posto giusto! Ma come ci riescono? Come fanno a non reagire in modo sconsiderato di fronte a degli affronti? Ecco alcuni consigli.

? DEFINISCI SU QUALE OBIETTIVO INDIRIZZARE L’AUTOCONTROLLO
Obiettivi troppo vaghi come: “Devo iniziare la dieta” o “Non me la devo prendere con quel collega”, sono destinati a fallire miseramente. Invece, ciò che devi fare è fissare un obiettivo concreto. Più è specifico, meglio è. Quindi potresti combattere le tue pulsioni dicendo: “Ora lavoro per un’ora filata senza controllare i social network”. Oppure: “Stasera dopo cena non finisco la scatola dei biscotti ricoperti al cioccolato, anzi non li tocco proprio!”

? USA LE IMMAGINI MENTALI
Usa le immagini mentali per cambiare il modo di vedere una tentazione. Questa tecnica di autocontrollo emotivo fu scoperta da Walter Mischel, creatore del famoso test di studio del 1960 con i bambini protagonisti dell’esperimento marshmallow o chiamato più correttamente della gratificazione differita. Guardare una ciotola di caramelle gommose, a portata di mano e impegnarsi a non mangiarne neanche una fingendo che sia una fotografia è un bello sforzo di autocontrollo per i bimbi. Immagina la tua impulsività o le tentazioni dell’ambiente a cui sei sottoposto come se fossero marshmallow e creati delle immagini mentali per allenarti a resistere.

? CREATI UNO SVANTAGGIO
Mettiamola così: è difficile diventare dipendenti dalle sigarette, se non puoi avere le sigarette. Le persone che non hanno i mezzi finanziari per l’acquisto di un vizio come le sigarette non possono partecipare a tale vizio. Tuttavia, è vero che si è più propensi a un vizio se le conseguenze per la salute sono lontane. Proprio come nel fumare. Se bastasse una sola sigaretta ad ucciderti mentre la stai accendendo, la eviteresti, proprio come eviteresti di toccare un recinto elettrificato. A questo punto, essere in condizioni di estrema povertà o avere un’allergia mortale alla nicotina potrebbero essere delle misure estreme per smettere di fumare, a cui non avevi mai realmente pensato. Tutta questa elucubrazione mentale può servire per introdurre un’altra tecnica per aumentare l’autocontrollo: difficoltà e paura. Se hai difficoltà a ottenere una sigaretta, non devi esercitare molto autocontrollo. Metti le sigarette in qualche posto piuttosto difficile da raggiungere. Lo sforzo che ci metti per raggiungerle dev’essere un vero e proprio fastidio. In sostanza, se l’esercizio di un vizio è molto più facile della pratica di autocontrollo, devi trovare il modo per rendere più difficile fare la scelta sbagliata.

? MANGIA SANO E REGOLARE
Quando hai fame, la tua capacità di concentrazione soffre. Il potenziale del tuo cervello diminuisce se trascorri molto tempo a stomaco vuoto. La fame ti rende scontroso e pessimista, in particolar modo sul posto di lavoro. Per rimanere focalizzato sui tuoi obiettivi e mantenere alta la resistenza alle tentazioni, assicurati di essere ben alimentato per tutto il giorno. Consuma degli snack sani costantemente senza far passare troppo tempo da uno spuntino e l’altro.

? FAI PRATICA, ESERCITATI E FAI ANCORA PRATICA!
Il modo più semplice per migliorare e aumentare le proprie capacità di autocontrollo sul lavoro è quello di far pratica. Scegli qualcosa che sai di fare abitualmente o in eccesso e mettila in standby per una settimana. Smetti di guardare la televisione, non andare a mangiare fuori, non imbestialirti con il tuo capo, tieni la tecnologia fuori dalla camera da letto in modo da poter dormire meglio. Una settimana non stravolge nessuna abitudine particolare, ma serve per fermare qualsiasi cosa per un breve periodo di tempo e darti la fiducia per dirti che sei in grado di controllare te stesso.

Icon_candidate_small
Trovare lavoro nel 2024: skills e professioni in più rapida ascesa

giovedì, 8 Febbraio 2024

Evoluzione e Innovazione sono i due volti che caratterizzano il presente e il futuro scenario lavorativo, in Italia e all’estero, nel 2024. Il cambiamento si percepisce dalle modalità in cui lavoriamo, dalle competenze richieste e da quelle desiderate, se vogliamo avere una marcia in più. I dati LinkedIn ci mostrano che “gli skill set richiesti […]
Icon_candidate_small
Competenze Digitali: richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti

lunedì, 29 Gennaio 2024

L'articolo de Il Sole 24 Ore, pubblicato mercoledì 10 gennaio a firma di Marco Morino e Claudio Tucci, fotografa uno spaccato dell'attuale mercato del lavoro, in cui le competenze digitali vengono richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti.

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci