Header_news

SCUSA, MA NON MI SCUSO

Icon_candidate_small

12 Marzo 2021

Share

Fonte: LinkedIn Notizie – Approfondimento di Michele Pierri e Samuel Chalom

Porgere le proprie scuse non è cosa semplice, soprattutto in un contesto professionale. Scrollare le spalle e dire “mi dispiace” non è sufficiente, e può addirittura rivelarsi controproducente.

Quando è giustificato, è necessario chiedere scusa. Ma quando le scuse diventano pervasive e ripetitive, forse è necessario porsi una domanda sulla loro utilità.

Soprattutto perché, scusandosi troppo, si può perdere la fiducia in se stessi. Come fare per perdere l’abitudine di scusarsi sistematicamente? Ecco alcuni suggerimenti.

? FAI UN PASSO INDIETRO E OSSERVATI DALL’ESTERNO.  
È davvero necessario scusarsi per una determinata cosa? Potrebbero esserci altri modi per esprimere la stessa idea. Esempio: non chiedere scusa per un breve ritardo, ma ringrazia di avere aspettato.

? FATTI VALERE.
Spiega che hai capito e che ora sai cosa fare. Focalizzandoti sul mero pentimento, rischieresti di risultare una persona priva di polso e che non ha chiaro il motivo per il quale è stata rimproverata o ha commesso quell’errore per il quale ci si sta scusando. 

? RICHIEDI FEEDBACK.  
Quando hai commesso qualcosa che non va, non cercare di nascondere la polvere sotto al tappeto. Al contrario, torna sull’argomento e chiedi delucidazioni in merito. Ciò evita di chiedere scusa, dimostra che hai voglia di metterti in gioco e imparare dai tuoi errori.

Icon_candidate_small
Trovare lavoro nel 2024: skills e professioni in più rapida ascesa

giovedì, 8 Febbraio 2024

Evoluzione e Innovazione sono i due volti che caratterizzano il presente e il futuro scenario lavorativo, in Italia e all’estero, nel 2024. Il cambiamento si percepisce dalle modalità in cui lavoriamo, dalle competenze richieste e da quelle desiderate, se vogliamo avere una marcia in più. I dati LinkedIn ci mostrano che “gli skill set richiesti […]
Icon_candidate_small
Competenze Digitali: richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti

lunedì, 29 Gennaio 2024

L'articolo de Il Sole 24 Ore, pubblicato mercoledì 10 gennaio a firma di Marco Morino e Claudio Tucci, fotografa uno spaccato dell'attuale mercato del lavoro, in cui le competenze digitali vengono richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti.

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci