Header_news

5 CONSIGLI PER UN BUON VIDEO-COLLOQUIO

Icon_eventi_small

19 Marzo 2020

Share

“È disponibile per un video-colloquio conoscitivo?” Una domanda che sempre più spesso viene posta ai candidati in seguito all’invio del CV per un’opportunità lavorativa. Nella società odierna, in cui i tempi sono stretti e le distanze molto ampie, il video-colloquio è un tipo di selezione che presenta numerosi vantaggi, sia per i recruiters sia per gli aspiranti lavoratori. Questa particolare intervista permette, attraverso una semplice chiacchierata virtuale, di far emergere le famose hard skills e soft skills, difficili da notare tramite il curriculum vitae. Solitamente il video-recruiting avviene prima del classico colloquio faccia a faccia per gestire le numerose candidature: si tratta infatti di uno strumento utilizzato soprattutto da aziende di grandi dimensioni. Affrontare con successo questa selezione richiede accorgimenti e pratiche diverse da quelle tipiche dei colloqui di lavoro tradizionali. Di seguito alcuni consigli utili per sostenere al meglio un video-colloquio:

1. SCEGLI UN AMBIENTE ADEGUATO
I pensili della cucina o la vasca da bagno come background non sono il massimo della professionalità. Scegli un ambiente possibilmente neutro e tranquillo, così da permettere una registrazione dei suoni pulita. Meglio impostare la modalità silenziosa dei dispositivi che ti circondano e magari chiedere alle persone che vivono con te di non disturbare. Attenzione anche all’illuminazione: l’ideale è un ambiente né troppo buio né eccessivamente illuminato.

2. PREPARA UNA LISTA DA TENERE ACCANTO A TE
Uno dei lati positivi del video-colloquio è che hai la possibilità di avere davanti a te un elenco di memo utili per la chiacchierata: dalle informazioni sull’azienda alle qualità che meglio ti descrivono, dall’annuncio di lavoro alle competenze più utili da sfoggiare per quell’opportunità. 

3. CONTROLLA LE IMPOSTAZIONI
La video-intervista richiede anche una preparazione “tecnica”. Assicurati che tutti i dispositivi siano funzionanti: computer, webcam, microfono, connessione a internet, etc.

4. CONNETTITI IN ANTICIPO
Come nei colloqui tradizionali, meglio essere in anticipo. In questo caso ancor di più, così da poter fare un ultimo controllo tecnico e assicurarsi che tutto funzioni correttamente. Una volta che è tutto pronto, attendi che sia l’intervistatore a contattarti.

5. ABBIGLIAMENTO: SII PROFESSIONALE!
Niente tuta! Scegli un abbigliamento adatto ad un qualsiasi colloquio face-to-face, anche per “il pezzo di sotto”. Un imprevisto o la richiesta di un documento lontano dalla postazione potrebbe richiederti di alzarti, e mostrare gli orsacchiotti sul pigiama non sarebbe carino. 

Designed by freepik / Freepik

Icon_candidate_small
Trovare lavoro nel 2024: skills e professioni in più rapida ascesa

giovedì, 8 Febbraio 2024

Evoluzione e Innovazione sono i due volti che caratterizzano il presente e il futuro scenario lavorativo, in Italia e all’estero, nel 2024. Il cambiamento si percepisce dalle modalità in cui lavoriamo, dalle competenze richieste e da quelle desiderate, se vogliamo avere una marcia in più. I dati LinkedIn ci mostrano che “gli skill set richiesti […]
Icon_candidate_small
Competenze Digitali: richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti

lunedì, 29 Gennaio 2024

L'articolo de Il Sole 24 Ore, pubblicato mercoledì 10 gennaio a firma di Marco Morino e Claudio Tucci, fotografa uno spaccato dell'attuale mercato del lavoro, in cui le competenze digitali vengono richieste ad oltre 2 milioni di neoassunti.

Vuoi saperne di più?

Trova la tua filiale!

Contattaci